Home page‎ > ‎Eventi‎ > ‎

5 novembre, ore 14.00 Ecomondo, Rimini "Strategie di prevenzione dei rifiuti "

pubblicato 03 nov 2015, 06:54 da redazione segre

A cura di: CTS Ecomondo, ISPRA,Utilitalia, ERVET

In linea con la Direttiva Europea, la prevenzione dei rifiuti rappresenta il primo impegno che dallo Stato alle amministrazioni locali, dalle organizzazioni pubbliche alle imprese private, dalle associazioni di categoria alle
singole organizzazioni, occorre perseguire in una strategia efficiente di gestione delle risorse volta al perseguimento di una maggiore sostenibilità ambientale ed economica. L´Italia ha prodotto un Programma nazionale di Prevenzione dei Rifiuti, la cui implementazione sul territorio nazionale è stata affidata anche all´attività del Comitato Tecnico Scientifico nominato allo scopo, che ha definito le linee guida delle proprie attività. Allo stesso tempo, molte iniziative sono già state avviate, anche con iniziative mirate ("Settimana Europea di Riduzione dei Rifiuti"; "Premio Nazionale sulla Prevenzione dei Rifiuti" di Federambiente e Legambiente, ecc.), consentendo ormai di avere a disposizione un numero significativo di buone pratiche e di casi studio positivi. Il seminario sarà occasione per illustrare le iniziative che vengono considerate strategiche su questo tema da parte del Ministero e degli organi da esso preposti e per mostrare prassi virtuose e soluzioni di successo, sia per iniziativa pubblica sia privata, che possano rappresentare esempi di prevenzione replicabili in differenti contesti.

Presidenti di sessione
Enrico Cancila (ERVET)
Valentina Cipriano (Utilitalia)

Prima sessione . Economia circolare e prevenzione dei rifiuti
14.15 - 14.30 Federica Incocciati, Ministero dell´ambiente . Economia circolare e prevenzione dei rifiuti: orientamenti comunitari
14.30 - 14.50 Andrea Segrè, Università di Bologna . Il Comitato Tecnico Scientifico per l´implementazione e lo sviluppo del Programma nazionale di Prevenzione dei Rifiuti: proposte e obiettivi
14.50 - 15.10 Rosanna Laraia, Marina Viozzi, ISPRA . Monitoraggio e governance del Programma Nazionale di Prevenzione: il ruolo di ISPRA
15:10 - 15:30 Paola Gazzolo, Assessore alla difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali e della montagna della Regione Emilia Romagna - L´economia circolare e le politiche in tema di rifiuti: le iniziative dell´Emilia - Romagna
15:30 - 15: 45 Alberto Zolezzi, Commissione d´inchiesta sul ciclo dei rifiuti . "Il profumo dei rifiuti"

Seconda sessione . Strategie, strumenti e buone pratiche di prevenzione dei rifiuti
15:45 - 16:00 Stefano Ciafani, Giorgio Zampetti, Legambiente . Strumenti e buone pratiche di prevenzione dei rifiuti
16:00 - 17.00 Esempi di best practices nazionali
Walter Facciotto, CONAI . L´osservatorio CONAI sulle buone pratiche di prevenzione nella P.A.
Stefano Amaducci, Gruppo Hera . Progetto "Cambia il finale"
Silvio Fedrizzi, Comune di Trento . Progetto di riduzione dei rifiuti nel Comune di Trento
Matteo Guidi, Last Minute Market . Campagna di sensibilizzazione "Un anno contro lo spreco"

17:00 . 17:30 Strategie e strumenti
Laura Cutaia, ENEA . La simbiosi industriale quale strategia per la prevenzione ed il recupero di rifiuti
Maurizio Fieschi, ATIA-ISWA . Come valutare la prevenzione: strumenti per scelte sostenibili

17.30 Chiusura dei lavori

maggiori informazioni
Comments