Home page‎ > ‎Eventi‎ > ‎

5 dicembre, Ravenna Palazzo Congressi #cheSprecochefa

pubblicato 02 dic 2016, 05:41 da redazione segre

#cheSprecochefa

 

Generazione What a tavola: lezioni di Ecostile

dialoghi sul cibo, sullo spreco, sulle strategie per prevenirlo

 

 lunedì 5 dicembre 2016 ore 10,00

Palazzo dei Congressi, Largo Firenze

Ravenna

 

 Con:

 

Andrea Segrè

Docente e agroeconomista, fondatore di Last Minute Market

 

Marco Sachet

Direttore di Istituto Italiano Imballaggio

 

Si consuma per vivere e non si vive per consumare: una considerazione elementare, persino ovvia in apparenza. Ma che ne pensa la generazione What dei giovani e adolescenti over 16th, e come la vedono i loro fratelli minori, ‘nativi digitali’ travolti da un pressing inarrestabile verso il consumo, verso il turnover di oggetti ancora buoni ma già fuori moda?

Sul piano del cibo e degli sprechi alimentari la questione si fa incandescente perché investe non solo gli stili di vita, ma il rapporto di ciascuno con il cibo e quindi con la salute e la prevenzione, ma anche con l’ambiente e il rispetto dell’ecosistema. L’educazione alimentare e l’educazione ambientale, quindi, come l’educazione civica del nostro tempo.

Lo dimostreranno i protagonisti della conversazione: l’agroeconomista Andrea Segrè, che alla “sostedibilità”, alla prevenzione e al recupero degli sprechi ha dedicato saggi fondamentali del nostro tempo, spaziando dal teorico al pragmatico e mettendo a fuoco l’obiettivo “spreco zero” che è diventato parola d’ordine di un nuovo movimento di coscienze del terzo Millennio; e accanto a lui il direttore dell’Istituto Italiano Imballaggi, Marco Sachet, si cimenterà nella sfida entusiasmante di raccontare ai ragazzi i ‘nuovi’ packaging: alleati dell’uomo nella conservazione ottimale degli alimenti, ma anche nella prevenzione dei rifiuti e nella gestione del loro smaltimento. Nella formazione, quindi, di una coscienza e intelligenza ecologica che transita anche dai materiali, dalle forme e dal design di quanto riveste oggi quello che mangiamo e che ci disseta ogni giorno.

Con questa iniziativa i Rotary Club Ravenna Galla Placidia e Rotary Club Ravenna confermano un’attenzione rodata per la promozione culturale e pedagogica nei confronti degli studenti e delle loro famiglie, e intrecciano il loro percorso con il progetto Reduce 2016/2017, avviato dal Ministero dell’Ambiente in sinergia con l’Università degli Studi di Bologna – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari, e con la campagna Spreco Zero di Last Minute Market.



Comments