Home page‎ > ‎

Eventi

Eventi recenti

Post visualizzati 1 - 5 di 132. Visualizza altro »

9 dicembre 2017, ore 17 Palazzo Mercantile Bolzano -Il gisto per le cose giuste, lettera alla generazione Z

pubblicato 07 dic 2017, 12:06 da Redazione Segrè

http://www.mercatinodinatalebz.it
http://www.mercatinodinatalebz.it/novita-mercatino-bolzano.htm

4 dicembre 2017, a Lavis "Il gusto per le cose giuste"

pubblicato 28 nov 2017, 07:47 da Redazione Segrè


1 dicembre 2017, Levico Terme OSPITALIA

pubblicato 28 nov 2017, 07:06 da Redazione Segrè

http://www.ospitalia.org/programma-e-relatori/

28 novembre 2017, Bologna Premio Vivere a Spreco Zero 5°edizione

pubblicato 27 nov 2017, 06:11 da Redazione Segrè

http://www.sprecozero.it/

13 ottobre 2017 Bergamo 2 eventi in occasione del G7 Agricoltura

pubblicato 19 ott 2017, 06:50 da Redazione Segrè

Villa Moroni, Stezzano – Ore: 14.30-17.30

L’innovazione tecnologica e la ricerca scientifica sono una leva chiave per garantire livelli di sostenibilità ambientale, economica e sociale, al futuro dell’agricoltura globale. Negli anni a venire, la popolazione mondiale continuerà a crescere. Se da un lato i consumatori richiedono sempre più prodotti calati sulle loro necessità e abitudini nutrizionali ed economiche, dall’altro la scarsità delle risorse impone all’intero settore la necessità di ridisegnare i processi produttivi e distributivi in una chiave sostenibile. Queste esigenze globali apparentemente contrapposte possono convivere e integrarsi in maniera efficace? In che modo le spinte tecnologiche, scientifiche e produttive possono governare questa trasformazione e le tensioni che ne scaturiscono? Alcune delle più autorevoli voci del panorama politico, imprenditoriale, tecnologico e scientifico del nostro Paese si confronteranno sul tema con l’obiettivo di individuare i programmi e le azioni da attuare per rispondere a esigenze così complesse.
Apertura lavori Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo Renato Giavazzi, Presidente Confagricoltura Bergamo Antonio Boselli, Presidente Confagricoltura Lombardia Giuseppe Caprotti, imprenditore e consulente in marketing, economia e ambiente, Andrea Segrè, Professore di Politica Agraria Internazionale e Comparata, Università di Bologna Matteo Caroli, Professore di Economia, Università Luiss, Massimiliano Tripodi, Responsabile marketing New Holland – EMEA, Massimiliano Giansanti, Presidente di Confagricoltura Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

Modera: Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia


Future Is NOW

REGISTRATI QUI https://agrogenerationbefutureisnow.eventbrite.com

ore 14.00 – 14.45                                                             

Future Is NOW. Future will be diverse. Towards an inclusive framework for the future of food.

Food Innovation: Recipes for the Next Decade – Rebecca Chesney IFTF

Food Care – Michiel Bakker – Google Food

The plant revolution – Stephen Ritz – The Green Bronx Machine

 

ore 14.30 – 16.00 

Il sistema della ricerca italiana per l’agricoltura

Ore 14.30 Introduce e modera

Michele Stanca, Vice-Presidente Accademia dei Georgofili

Ore 15.45 La ricerca nelle università

Chiara Tonelli, Pro-Rettore Università Statale di Milano

Ore 15.00 Gli enti di ricerca pubblici

Aldo Ceriotti, CNR

Ore 15.15 Gli enti di ricerca privati

Andrea Segré, Presidente Fondazione Edmund Mach

Ore 15.30 I competence center di Industria 4.0

Fabrizio Dughiero, Pro-Rettore al trasferimento tecnologico Università di Padova

Ore 15.45 La ricerca dedicata

Salvatore Parlato, Presidente CREA

Ore 16.00 Il nuovo polo per la ricerca italiana

Stefano Paleari, Presidente del Comitato di Coordinamento di Human Technopole

Concludono

Valeria Fedeli, Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali

 

ore 16.00 – 17.00

…and The Winner is…- PREMIAZIONE HACKATHON

guarda il programma completo

6 ottobre 2017, Conegliano.“Il paesaggio del Prosecco Speriore-Dalla terra alla tavola. I frutti della terra e la cultura del consumo”,

pubblicato 05 ott 2017, 06:25 da Redazione Segrè

http://agriculturabg.it/coltiviamo-litalia-innovazione-e-sostenibilita-per-la-competitivita-delle-imprese/
Al via il progetto promosso dal Consorzio di tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg con Fondazione Pordenonelegge.it, che lo ospiterà nella sua edizione 2018: un percorso “formato Millennials” perché dal 6 al 20 ottobre, a Conegliano e Vittorio Veneto, 3 incontri focalizzati sugli studenti - ma aperti al pubblico - offriranno nuovi strumenti di lettura per un territorio che vive, cresce e respira insieme all’uomo, lungo i declivi del Prosecco.

Di cosa parliamo, quando diciamo ‘paesaggio’? L’associazione di idee rimanda a un quadro, a una cartolina, a una foto, alla staticità impressa di un’immagine. Eppure il paesaggio è una realtà vivente e in costante evoluzione, persino i fenomeni di continuità e permanenza sono frutto di un equilibrio di forze soggetto al tempo e ai mutamenti. L’ambiente naturale e il territorio abitato e forgiato dall’uomo sono in fondo due modi di essere della stessa terra, quella che accoglie e contribuisce alle umane forme del vivere, ma anche la terra che prende forma nelle opere d’arte. Il paesaggio del Prosecco Superiore è un esempio straordinario della molteplicità di relazioni che concorre a creare una realtà viva sulla base di una lunga tradizione: realtà complessa, profonda, segnata dal passato e dal futuro, familiare anche a chi non la abita eppure irriducibile alla semplificazione estetizzante di una cartolina. Da queste premesse parte il progetto promosso dal consorzio di tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg in sinergia con Fondazione Pordenonelegge.it: un progetto “formato Millennials” che si svilupperà in progress nel corso dell’anno scolastico e che sin d’ora punta all’edizione 2018 di pordenonelegge, dove sarà presentato ufficialmente. Centinaia di studenti della Scuola Enologica Cerletti di Conegliano (coordinati dalla prof. Dal Borgo), del Liceo Flaminio di Vittorio Veneto (coordinati dalla prof. Dal Cin) e dell’Istituto Tecnico per il Turismo Da Collo di Conegliano (coordinati dalla prof. Quarta) saranno chiamati ad elaborare nel corso dell'anno un dossier cartaceo o multimediale in grado di contribuire alla conoscenza del Paesaggio del Prosecco Superiore. L’approccio metodologico e gli strumenti utili saranno favoriti da tre incontri, in programma dal 6 al 20 ottobre, dedicati agli studenti ma aperti anche al pubblico interessato: tre step per favorire un approccio al tema secondo diversi sguardi e prospettive. Il progetto avrà un momento di verifica a pordenonelegge 2018 e gli studenti potranno intanto contare anche sul prezioso archivio del Consorzio, sulla disponibilità delle aziende associate e di pordenonelegge che si incarica di facilitare e verificare lo svolgimento dell'intero progetto.

Tre incontri, con l’agroeconomista Andrea Segrè, l’italianista Marco Antonio Bazzocchi e lo storico Renzo Derosas guideranno gli studenti nella lettura di un territorio che respira, cresce e si modifica costantemente sotto i nostri occhi. Sono. Si parte venerdì 6 ottobre, alle 11.15 a Conegliano, nell’ Aula Magna Scuola Enologica Cerletti, con un focus “Dalla terra alla tavola. I frutti della terra e la cultura del consumo”, affidato all’agroeconomista Andrea Segré, ordinario negli atenei di Bologna e Trento. L’educazione alimentare, come la dieta mediterranea, è uno dei mantra del nostro tempo, ma anche uno dei concetti meno praticati nel quotidiano delle nostre vite. Forse perchè molti sono i pregiudizi e molte le false informazioni. Allora è meglio imparare ad orientarsi per costruire una conoscenza diretta e personale, nel segno dell’economia circolare e di una riconciliazione con la ‘sostenibilità del vivere. Venerdì 13 Ottobre 2O17, alle 11.15 a Conegliano, nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico per il Turismo Francesco Da Collo, riflettori su “Leggere il paesaggio: cos’è una villa, a cosa serve”. Ci accompagnerà lo storico Renzo Derosas, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia: il suo sguardo si focalizzerà sul paesaggio in termini di attività umane, di economia, di storia. Imparare a leggere la storia nel paesaggio che si forma dentro il nostro sguardo è un esercizio fondamentale per conoscere i luoghi in cui viviamo. Venerdì 20 ottobre, alle 11.15 a Vittorio Veneto, nell’Aula Magna Liceo Marcantonio Flaminio si chiude con “Il paesaggio nella letteratura moderna”, attraverso la riflessione di Marco Antonio Bazzocchi, Italianista e docente all’Università di Bologna. Comprendere come nasce nella letteratura e nell’arte l’idea stessa di paesaggio, e come questo risponde alle esigenze di un diverso riconoscersi dell’uomo nell’ambiente in cui vive, è un’avventura culturale di grande interesse.  Info O434.15732OO, fondazione@pordenonelegge.it

27 settembre 2017,ore 15.30 Bologna "Antichi e Moderni"

pubblicato 21 set 2017, 04:01 da Redazione Segrè


1-10 of 132